Giuseppe Cillis

     

    Laurea in ingegneria con tesi presso un’azienda metalmeccanica, R&D Testing Manager in Basilicata e da gennaio 2012 Consulente Calibratore Motori Diesel per Euro Engineering presso VM Motori a Ferrara:  come è arrivata questa opportunità?

    Ho risposto ad un annuncio pubblicato online per una posizione aperta in ambito Automotive, che corrispondeva perfettamente al mio profilo ed era il focus professionale che stavo cercando. Dopo una breve intervista telefonica, sono stato convocato per un colloquio one-to-one presso il Career Center Euro Engineering di Firenze. A questo hanno fatto seguito due colloqui molto tecnici in VM Motori, con le persone che sono poi diventate i miei responsabili una volta assunto. Dopo circa un mese dal primo contatto mi è stato comunicato l’esito positivo della candidatura; i colleghi di Euro Engineering che avevano seguito la mia selezione mi hanno anche precisato che era stata molto apprezzata la passione che dimostravo di avere per il mio ruolo e per il settore.

    In che cosa sei specializzato e con quali tecnologie ti confronti più spesso?

    Mi occupo di calibrazione e controllo nell’ambito dei motori diesel, quindi anche tutto ciò che riguarda le emissioni. I software che utilizzo più frequentemente sono INCA e MDA, nonché tutti gli strumenti di analisi dei flussi gassosi.

    Questo settore sta conoscendo una rapida evoluzione, imposta anche da una sempre maggiore attenzione verso l’ambiente: quanto conta essere in grado di sviluppare soluzioni “sul pezzo”?

    Di per sé l’automotive è un ambito caratterizzato da continua innovazione, ma in questo periodo di crisi diventa ancora più imprescindibile per le aziende proporre sul mercato prodotti competitivi. Non solo quindi sviluppo, ma molte risorse vengono destinate anche alla vera e propria ricerca e per questo anche a chi opera nel settore è richiesto di essere sempre preparato e aggiornato. Nel mio ruolo in VM Motori riesco a perseguire questo obiettivo attraverso programmi di training interni ed esterni, il confronto con i colleghi e un approccio costante alla letteratura scientifica sul tema.

    Dal tuo curriculum emerge che hai seguito anche dei corsi di project management, cultura aziendale, team building: quanto sono importanti le competenze trasversali nell’attività di tutti i giorni?

    Da un lato ho avuto la possibilità di cogliere queste opportunità di training, dall’altro le ho cercate: ritengo che sia fondamentale sapersi relazionare con tutti per raggiungere gli obiettivi condivisi nel miglior modo e con il miglior rapporto pianificazione tempo – qualità. Le soft skills possono davvero far la differenza in un contesto professionale e per un percorso di formazione a 360 gradi ho deciso di puntare molto anche su questi aspetti.

    La tua passione per l’automotive, la tecnica automobilistica e la motoristica ha trovato riscontro anche nel mondo del lavoro: quali sono le possibilità occupazionali nel tuo settore e cosa consiglieresti a un laureando?

    Le figure professionali ricercate sono molte, sia in ambito calibrazione che progettazione. Consiglio di non sottovalutare l’importanza di tesi in azienda, stage e specializzazioni tramite master: sono tutti canali validi per creare un contatto diretto tra università e mondo del lavoro e se una persona è valida nessuna azienda avrà interesse a trascurarla.

    Se pensi al futuro, qual è il percorso di carriera per il tuo profilo?

    La crescita prevede un progressivo aumento di responsabilità, sia sulle persone che sul settore in generale. In particolare l’evoluzione della mia figura è il Team Leader, che può ambire a diventare Responsabile Calibrazione e poi Product Developer, il coordinatore del progetto in tutti i suoi aspetti, dall’ideazione e programmazione fino al lancio sul mercato.

    Quali sono le caratteristiche del tuo ambiente di lavoro?

    Il team è molto giovane e stimolante, si impara costantemente sia a livello di competenze tecniche che di rapporti personali. Inoltre trovo davvero eccezionale l’atmosfera internazionale che si respira: VM Motori ha una presenza a livello globale che rende il contatto con colleghi e culture di Paesi differenti molto interessante.